Nove Racconti Egoisti / 8. Mutazioni/II La mia vita dopo il tuffo

burri-nero-e-oro-8

galleggiando

(la mia vita dopo il tuffo)

Ho scelto la via più difficile
(e non so nemmeno perché).
Non quella che entra lenta in mare
dal bagnasciuga sgranato
ma quella che vi giunge a piombo
dal promontorio di roccia ed erba.
Sono salito là
e mi sono tuffato.

Adesso, riemerso, penso:
“proteggimi
acqua salata del Mediterraneo
conservami la fantasia
e il respiro regolare”.

Spruzzo acqua e rabbia
come un pesce pescato di forza
e vedo i ragazzi sulla spiaggia
che giocano a pallavolo
sollevando secchi sbuffi di sabbia
(giovani atletici dai capelli lunghi
come avete fatto?).

Poi esco.
Percorro il camminamento di pietra scottante
che taglia l’arenile come una cicatrice
e vado grondante verso il bar.
L’uomo ha una maglietta blu
e la pancia sudata.
Mi chiede: “desidera?”.
Io lo guardo dritto negli occhi
e a piena voce gli dico:
SI’, DESIDERO SEMPRE
MA IO SONO UNA NAZIONE DEVASTATA DALLA GUERRA
I MIEI FIGLI SONO MORTI SENZA ONORE
E ORA INGRASSANO I VERMI DI QUESTA TERRA CRUDELE
UN CORNETTO ALGIDA
GRAZIE.

Sulla via del ritorno
con le monete di resto che mi tintinnano in tasca
guardo il filo azzurro del mare
e penso che domani tornerò qui
per tuffarmi ancora.
Si richiede una tecnica sapiente
e braccia forti per tornare in alto
un movimento sospeso e affascinante
qualcosa a metà tra la caduta e il salto.

Questo testo fa parte della mia raccolta inedita “Nove Racconti Egoisti” che sto pubblicando a puntate sul mio blog. La prima puntata qui. Nell’immagine: un’opera del ciclo «Nero e Oro» di Alberto Burri (1993, part.)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...